Ferrari Testarossa per 15 anni ferma in garage, la rimettiamo in moto noi!

on
Categories: Restauro

Stiamo parlando della grandiosa casa automobilistica del nostro Paese, fondata da Ezio Ferrari nel 1947 Maranello.

Il suo simbolo è un cavallino nero sullo sfondo giallo, in alto i tre colori simbolo della bandiera Italiana. Non può esserci nessun dubbio…

Il mitico marchio Ferrari, che negli ultima anni è stato riconosciuto come il più influente al mondo, con un valore di ben 4,8 miliari di dollari.

Probabilmente starai pensando che questo è un blog dedicato esclusivamente alla Fiat 500, e che forse stiamo andando fuori tema.

In realtà questo è lo spazio dedicato ai nostri lavori, alle storie dei nostri clienti e soprattutto ai motori, i cuori pulsanti delle quattro ruote, la nostra più grande passione!

Tra i tanti motori che abbiamo creato, elaborato e sistemato nella nostra officina, possiamo nominare anche lui, quello appartenente ad esemplare unico…

Ferrari Testarossa con un motore da 4900 cc da 390 cavalli.

Ne sono stati prodotti 7177 esemplari e uno di questi è stato proprio qui da noi,  quindi è con grande orgoglio che vogliamo raccontarti l’emozione che abbiamo provato ad averlo “nelle nostre mani”.

Motore 12 cilindri boxer da 390 cavalli. Era il 1984 quando la Testarossa viene presentata al Salone di Parigi, era qualcosa di esclusivo, il simbolo della velocità, estrema velocità. Era la nuova Ferrari.

All’epoca veniva chiamato Testa Rossa, due parole separate, perché i coperchi delle testate erano di colore rosso, cosa che oggi ci sembra normale, ma all’epoca era una grande novità, che diede appunto il nome all’auto.

Secondo la leggenda, diventata oggi mito, sembra che l’idea sia venuta proprio ad un meccanico Ferrari, al quale avanzava della vernice rossa.

Ferrari Testarossa, l’auto che tutti hanno sempre sognato, e ancora oggi sogniamo!

Linea aggressiva, innovativa, unica, che porta l’inconfondibile firma di Pininfarina. Una creazione che passerà alla storia.

                            

Sicuramente una delle cose più belle, rimane il suo clacson con compressore.

Unico e inimitabile! Si distingue infatti da tutti gli altri ed è stato pensato così proprio perché ad altissime velocità era molto difficile riuscire a sentire il normale clacson elettrico. Ne venne quindi ideato uno appositamente per quest’auto, che a velocità non batte nessuno!

Un’auto da 26000 km, un esemplare davvero particolare. Un fantastico selettore delle marce. Una guida da brivido, a stretto contatto con l’asfalto sia dal punto di vista di sterzo che di impostazione di guida.

Ma torniamo alla storia della nostra auto…

Il proprietario di questa fantastica auto l’aveva acquistata negli anni ’90, appena uscì il primo  Ferrari Testarossa. Per ragioni familiari il suo Ferrari stato fermo per 15 anni in garage. Alcuni anni fa aveva provato a farla “sistemare” da qualche meccanico, senza ottenere nessun buon risultato.

Un giorno un nostro amico comune gli suggerisce di rivolgersi a noi garantendogli che il nostro team sarebbe sicuramente riuscito a far ripartire la sua auto e a renderla nuovamente funzionante al 100%.

Dopo un primo contatto telefonico, andiamo a prendere la Ferrari nel suo garage. La troviamo ricoperta di polvere, segno che era passato davvero troppo tempo dalla sua ultima corsa in strada. La tiriamo fuori e la carichiamo sul carrello, perché naturalmente la macchina non partiva.

La portiamo in officina e dopo varie prove scopriamo seri problemi alla parte elettrica del motore, ovvero sulla scheda madre.

Decidiamo quindi eseguire lo smontaggio della stessa che si trovava sotto al cruscotto, quindi smontiamo gran parte della macchina all’interno.

Dopo averla estratta, l’abbiamo ricondizionata, abbiamo trovato dove erano i ponti interrotti e abbiamo risistemato la scheda e l’abbiamo montata sotto il Ferrari.

Successivamente è stato fatto il tagliando, sono state sostituite le cinghie distribuzione.

                        

Il lavoro è stato sicuramente molto particolare e senza alcun dubbio non facile, in quanto per fare questa operazione è necessario scendere il motore.

                          

È stata inoltre effettuata un’igienizzazione completa sia del veicolo interno che del vano motore e cofano anteriore. In più una lucidatura ad altissimo livello, opera della Carrozzeria Zaccara. Dopo questo lungo lavoro, giro di chiave e si mette in moto la macchina.

Una sensazione unica, indescrivibile.

Il proprietario ha assistito alla scena e non poteva credere ai suoi occhi e soprattutto alle sue orecchie, che dopo anni tornavano a sentire il fantastico rombo del motore 12 cilindri Ferrari degli anni ’90.  È stata per lui una gioia immensa e per noi un soddisfazione enorme!

Abbiamo effettuato il test su strada con il cuore a mille, un’esperienza che non può essere descritta. Le emozioni che ti regala una Testarossa sono sensazionali….

Così, dopo aver eseguito altre manutenzioni ordinarie, l’abbiamo poi portata a casa del nostro cliente, il quale dal quel giorno la custodisce in garage proteggendola sotto un telo, non appena ha l’occasione la rimette in moto, e torna a sentire il suo cuore che pulsa come una volta, finalmente!!

Dobbiamo essere sinceri, per noi è stata un’emozione enorme aver avuto la possibilità di riaccendere un motore di questo calibro, nella nostra officina. Ci siamo goduti la presenza di questo unico esemplare finché abbiamo potuto, poi l’abbiamo consegnato nelle mani del proprietario.