Prof. per un giorno…D’Angelo Motori all’istituto I.T.I.S. Di Lauria.

on
Categories: Curiosità

La D’Angelo Motori ha avuto l’onore di fare lezione di meccanica all’I.T.I. S. Enzo Ferrariistituto tecnico, meccanico e elettrotecnico di Lauria, provincia di Potenza.

Il preside dell’istituto I.T.I.S. -ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE, anche quest’anno, così come aveva fatto due anni fa, ha invitato il team D’Angelo Motori presso la sua scuola, per una lezione un po’ più originale del solito. Possiamo quasi definirla una lezione “elaborata”.

In occasione dell’autogestione il professore di meccanica insieme ai ragazzi, ha deciso di organizzare una giornata dedicata ai motori. 

Siamo quindi stati invitati per raccontare e spiegare ai ragazzi dell’I.T.I.S.  la meccanica dei motori, in modo particolare il motore a scoppio.

Onorati dell’invito, io e il mio team abbiamo organizzato al meglio la nostra lezione.

Siamo quindi arrivati all’istituto con la Fiat 500 elaborata da noi con motore ad iniezione elettronica.

Ovviamente non poteva mancare un motore di una FIAT 500 elaborato da noi, con tutti i nostri pezzi e le parti meccaniche da noi prodotte.

La lezione è stata svolta in un’aula magna, dove erano presenti tutte le classi dell’istituto.

Prima di iniziare la nostra lezione, mio cugino, l’ingegnere, ha raccontato a tutti la storia della 500: come e quando è nata e tutto il suo percorso fino ai giorni nostri.

Cominciando dall’ideatore, Dante Giacosa, si è passati a parlare di Carlo Abarth, Giannini, Lavazza fino ad arrivare a  raccontare la storia della nostra azienda e spiegare la nostra attività lavorativa.

Perché ha deciso di parlare proprio della 500??? Perché di fatto la Fiat 500 oggi è un vero e proprio status simbol. 

Inoltre, per coloro che vogliono distinguersi e dare un tocco di originalità, si può personalizzare e oppure attraverso elaborazioni complete, renderla unica e inimitabile.

La nostra azienda ha voluto parlare proprio di quello che la piccola quattro ruote oggi rappresenta, ma anche e soprattutto del nostro lavoro.

  

Per far capire bene ai ragazzi in cosa consiste la nostra attività, abbiamo proiettato un video che mostrava loro tutti i procedimenti che attuiamo in officina prima di elaborare un motore.

Si comincia lo smontaggio dello stesso, si prosegue con la rettifica, la lavorazione della testata, del monoblocco, dell’albero a camme, per poi arrivare al motore completo, elaborato, pronto per essere montato.

E’ stato proiettato un video sul motore che abbiamo portato in aula e presentato agli studenti, per dare loro la possibilità capire teoricamente ma allo stesso tempo di toccare con mano il frutto di un lavoro.

Tutte le classi dell’I.T.I.S. si sono dimostrate molto entusiaste e interessate alla lezione

Con nostra estrema sorpresa siamo stati inondati di domande, richieste di informazioni e tante curiosità sulla nostra officina, la nostra azienda e ovviamente sui motori.

E’ stato per noi un gran piacere vedere che ancora oggi ci siano tanti ragazzi interessati alla meccanica, una materia molto complessa e interessante.

Alla fine del video, abbiamo continuato la presentazione del motore, descrivendone le varie potenze che si potevano ottenere.

Abbiamo anche fatto una panoramica di un motore scomposto, spiegando come funzionano i vari pezzi.

Ci siamo divertiti a chiedere anche ai ragazzi se già avevano una conoscenza base del motore e del suo funzionamento e sono stati in molti a rispondere, e anche in modo giusto!!

  

Terminata la lezione, dopo aver risposto alle curiosità e domande anche tecniche dei ragazzi, siamo usciti tutti fuori e quel punto abbiamo mostrato loro la nostra Fiat 500.

Abbiamo messo in moto l’auto e i ragazzi hanno avuto così modo di vedere il motore, lo stesso che prima avevano visto in aula, all’azione.

Abbiamo così mostrato e spiegato a tutti l’impianto di alimentazione e di raffreddamento con il motore in moto.

E’ stata una grande emozione poter vedere la curiosità e l’entusiasmo negli occhi dei ragazzi, che ci hanno riempiti di complimenti e di domande.

Un’esperienza molto bella, che è stata indubbiamente utile agli studenti dell’I.T.I.S., offrendo loro la possibilità di vedere praticamente il funzionamento di un motore, ma sicuramente ha fatto bene anche a noi che siamo riusciti a trasmettere la nostra passione e la nostra professionalità.

Chissà se tra di loro si nasconde un futuro meccanico o un grande appassionato della Fiat 500….